4° Forum Shipowners & Shipbuilding in partnership with  

Organizzato da


Lo sviluppo tecnologico nel settore marittimo prosegue a ritmi sostenuti: le flotte, in materia di sicurezza della navigazione e protezione dell’ambiente marino, sono al centro di questa importante sfida.


L’introduzione del nuovo Sulphur Cap, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2020, ha messo gli armatori nella condizione di dover trovare nuove soluzioni per continuare ad operare rispettando il regolamento e l’ambiente.


Le principali possibili alternative prevedono l’adozione di scrubber oppure l’installazione di motori nuovi alimentati non più da derivati del petrolio, ma da combustibili ritenuti più puliti: il gas naturale liquefatto (Lng), il metanolo, l’idrogeno o da batterie.


Parallelamente, si registrano avanzamenti significativi rispetto all’impiego di navi autonome, che dovrebbero avere un forte impatto sulla sostenibilità del trasporto via mare. E’ opinione diffusa che le navi gestite da remoto saranno principalmente impiegate per i servizi di short sea shipping, incentivando gli spostamenti via mare anziché via terra, con una conseguente diminuzione delle emissioni e un decisivo contributo agli obiettivi di sostenibilità ambientale da raggiungere a partire dal 2020. Non solo. La possibilità di limitare i costi relativi all’equipaggio renderà lo slow steaming più sostenibile dal punto di vista economico, costituendo un altro importante passo verso la riduzione delle emissioni.


Il Forum offrirà una panoramica oggettiva all’attuale stato dell’arte grazie al contributo dei principali player internazionali, espressione delle aziende impegnate nella filiera industriale navale e portatrici di applicazioni tecnologiche d’avanguardia in questo settore, alle quali si affiancano alcuni prestigiosi Centri di ricerca.


Contestualmente agli obiettivi di sostenibilità ambientale e all’introduzione delle nuove tecnologie, saranno indagati gli aspetti fondamentali legati rispettivamente alla stesura di nuove normative che affrontino le eventuali criticità che una simile rivoluzione comporta e alla gestione formativa delle risorse umane.


Le iscrizioni sono chiuse. Per l'inserimento in lista d'attesa inviare una richiesta a forum@themeditelegraph.com

Temi della Conferenza

Sulphur Cap 2020: le possibile strategie per adeguarsi alla normativa

Sostenibilità ambientale: l’impatto delle navi a guida remota

Nuove tecnologie per lo sviluppo delle navi autonome

Cyber security: le nuove sfide

Aspetti normativi e regolamentari

Formazione degli equipaggi e dei tecnici delle compagnie armatrici

Con il sostegno di
gold sponsor
silver sponsor
Catering realizzato da

Diventa sponsor

Condividi con noi le tue necessità: studieremo una soluzione
personalizzata per le tue esigenze!
Scrivi a advertising@themeditelegraph.com
Telefono +39 0105388 243/206

Segreteria Organizzativa

Per informazioni scrivere all'indirizzo forum@themeditelegraph.com
oppure scrivere al numero +39 347 983 82 33